La salute non è semplicemente l’assenza di malattia , ma uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale. Per comprendere tutta la ricchezza totale della medicina tradizionale cinese bisogna rifarsi alla nozione di totalità dell’individuo.
L’individuo costituisce un microcosmo che non può essere isolato dal suo contorno cosmico o macrocosmico. Questo contorno è in perpetua evoluzione nella spirale del tempo. 
Un segno non avrà dunque mai valore statistico definitivo ed individuale. 
Anche il concetto di malattia è un insieme di segni dinamici che non trovano riscontro in un anatomia organica e non possono corrispondere ad un schematismo anatomo-fisiologico.
Nell’applicazione del massaggio tradizionale cinese , tutte le patologie funzionali, cambiamenti morali, mentali o fisici sono considerati uno squilibrio che portano ad una diminuzione di resistenza di un organo, o di una parte del corpo o dell’intero organismo.

Metodologia di esame nel massaggio:

L’INFORMAZIONE-OSSERVAZIONE

Il corpo dà tutte le informazioni necessarie per capire le problematiche del momento, la postura, la camminata, il viso, i capelli, le ciglia, le mani,  le unghie, i piedi, l’addome, le spalle, gli'occhi, il modo di parlare, il tono della voce, la lingua, i polsi, da tutto ciò si ricavano le informazioni necessarie per capire dove interagire in quel momento.
Questo insieme di nozioni porta al concetto di biotipo, cioè di tipo umano costituzionale in relazione con tipi di squilibrio energetico di quel momento.

Il Proff. ZHEN YUANRANG ripeteva sempre:

Ricorda il primo massaggio è la prima ricetta, il secondo massaggio cambia la ricetta, ossia, cambia la metodologia di applicazione del massaggio; ogni trattamento agisce sul sistema bioelettrico  del corpo attraverso il percorso canalare-meridiani, ed ogni volta la struttura energetica interna cambia. Con l’allungamento dei tendini eliminiamo le contratture e il muscolo viene irrorato maggiormente energeticamente, ossigenando i tessuti con una maggior circolazione sanguigna e linfatica. Ora possiamo occuparci  dello stato degli organi, trattando la zona addominale con il massaggio tradizionale cinese, andremo a liberare le tensioni dei vari organi, i quali sono responsabili di solito del nostro mal di schiena. In base all’organo contratto, avremo lo riscontro dolorante sulla colonna vertebrale. La manipolazione della colonna va eseguita partendo dai forami sacrali, salendo lungo la colonna vertebrale per arrivare  all’atlante, prima vertebra cervicale.
Con la metodologia  di manipolazione delle varie tecniche del Massaggio Tradizionale Cinese, si ripristina la funzionalità del corpo umano in poche sedute, senza l’ausilio di farmaci o quant’altro.