Introduzione all’arte antica dell’energia come cura e prevenzione

Il Qigong medico, il più antico, si è sviluppato per curare e soprattutto prevenire le malattie.

Qigong Medico-Riabilitazione Motoria e Psichica

Nella Medicina Tradizionale Cinese risulta che la regolare pratica del Qigong-lavoro con l’energia, abbia effetti benefici sull’intero organismo ed in particolare sui sistemi cardiovascolari, polmonare, endocrino, nervoso ed immunitario. Per di più efficace per combattere stress, depressione, deconcentrazione, invecchiamento precoce, dolori alla cervicale e alla colonna vertebrale. Qigong Medico è un insieme di tecniche, facenti parte della Medicina Tradizionale Cinese, volta a favorire la corretta circolazione energetica nell’essere umano. Grazie alla sua capacità di migliorare le condizioni fisiche, psichiche e spirituali dell’individuo, è ormai conosciuto e praticato in tutto il mondo. Si tratta di esercizi fisici sia statici che dinamici da eseguire individualmente al fine di incrementare la propria salute e vitalità. I benefici sono riconducibili ad un opportuno rilassamento, una respirazione adeguata ed un atteggiamento mentale, condizioni necessarie per la percezione ed il controllo del movimento energetico. La pratica del Qigong Medico e adatta a tutti; bambini, giovani, adulti, senior, tantissime forme-esercizi che cambiano in base alle stagioni al tempo e alle energie planetarie del momento.

Come prevenire ed eliminare lo stress con le Scienze Olistiche Orientali

La sindrome da stress è una tipologia specifica di disagio psicofisico connesso al lavoro che interessa diversi operatori e professionisti impegnati quotidianamente e ripetutamente in attività che implicano le relazioni interpersonali. Lo stress colpisce chi svolge professioni d’aiuto ma anche soprattutto chi opera in ambiti aziendali sociali, sociosanitari e sanitari o della salute come i medici, fisioterapisti, infermieri, psicologi, assistenti sociali, pedagogisti, counselors, esperti di orientamento al lavoro. Ne consegue che questi soggetti cominciano a sviluppare un processo di “logoramento” dovuto alla mancanza di energie e di capacità per sostenere e scaricare lo stress accumulato. In tali condizioni può anche succedere che queste persone si facciano un carico eccessivo delle problematiche delle persone a cui badano.