COME MANTENERE IL CORPO IN BUONA SALUTE

In questa pratica, a ciascuna posizione corrisponde una meditazione, che porta all’intensificazione di un determinato aspetto mistico. L’obiettivo centrale di tutte le posizioni è l’esecuzione della Divina Kundalini, ossia il collegamento di tutte le ghiandole, con l’attivazione di quella coccigea.

Particolarmente importante è lo sviluppo dell’Intenzione, dell’Ascolto e dell’Azione, in quanto queste tre fasi risvegliano e rinforzano la parte più spirituale del nostro essere, l’IO. Tramite appositi esercizi, costituiti dall’accoppiamento tra la Meditazione Dinamica e la Ginnastica Antalgica Buddista, potremo raggiungere il perfetto equilibrio tra lo spirito ed il corpo e, con il coinvolgimento mentale, sveglieremo il nostro sistema endocrino, imparando a prevenire e risolvere ogni possibile patologia.